I PRIMI 3 PROBLEMI AZIENDALI

👉👉LA TUA AZIENDA HA QUESTI 3 PROBLEMI⁉

1⃣ Non riesci ad acquisire nuovi clienti;

2⃣ Non riesci a trovare personale specializzato;

3⃣ Le tue vendite non decollano.

Quegli appena elencati rappresentano i principali problemi e paure che un’attività professionale come la tua potrebbe dover affrontare.

Pensa, ci sono aziende che ancora non hanno neppure coscienza di dover gestire questi tre problemi con attenzione massima. Così facendo, non affrontano e non prestano attenzione a quello che è davvero importante per l’evoluzione del loro business. Magari proveranno a fare qualcosa quando sarà troppo tardi.

Sottovalutare o far finta di nulla in merito a determinati problemi e circostante potrebbe fare la differenza tra vincere o fallire nel tuo settore.

Ogni attività, ogni business dovrebbe focalizzarsi sui punti chiave in modo da poterli risolvere nel più breve tempo possibile, o ancor più importante prima che lo facciano i tuoi concorrenti.

“Il mondo imprenditoriale non si ferma ad aspettarti, anzi corre sempre più veloce, o corri o sarai destinato a rincorrere chi agisce prima di te”.

Primo problema che potrebbe avere il tuo business

[1] Non riesci ad acquisire nuovi clienti

Tutti pensano, più clienti ho e più guadagno. È la più grande ossessione di ogni imprenditore. Ma questo non è sempre vero. Perché potresti avere tanti clienti che spendono poco, invece di pochi clienti che spendono molto. Sarà sempre la qualità a fare la differenza.

Questa è la più grande paura di chi apre un’azienda e quindi potrebbe essere anche la tua, fai attenzione quindi a investire tempo sui tuoi clienti “migliori”.

Ogni imprenditore quando pensa questo va in preda al panico ed a reazioni emotive che spesso fanno prendere decisioni sbagliate, cioè si perde il focus della concentrazione.

Ricorda: un’attività che ha tanti clienti che spendono poco guadagnerà meno di un’azienda che ha pochi clienti che spendono molto.

Ora chiediti cosa stai facendo per acquisire nuovi clienti?

Stai distribuendo volantini?

Brochure?

Fiere?

Sponsorizzazioni?

Biglietti da visita?

Penne?

Cartelli pubblicitari stradali?

Tutti gli strumenti pubblicitari possono anche essere utili e permetterti di ottenere qualche risultato, ma dovranno essere adeguatamente integrati e supportati dalle nuove tecnologie se il tuo obiettivo è fare marketing che generi valore nel tempo. Oggi i migliori competitor hanno un posizionamento strategico.

Questi sono gli strumenti marketing di oggi:

  • Hai un sito cattura contatti (funnel)?
  • Una pagina Facebook aggiornata con tutte le nuove iniziative?
  • La newsletter del tuo centro?
  • Iniziative commerciali di periodo?
  • Gli sms con eventuali sconti?
  • Hai un blog?
  • Hai un canale youtube con le testimonianze dei tuoi clienti?
  • Una procedura di follow-up?

Questi strumenti, caratteristici del marketing moderno potranno aiutarti, tutti assieme o separatamente per risolvere il tuo problema vendite ed acquisire clienti.

Ricorda però che potrai / dovrai sempre chiedere aiuto a dei professionisti del settore marketing: fare tutto in autonomia, se davvero vorrai raggiungere numeri importanti, è estremamente più complicato vista la complessità di certi sistemi.

È opportuno comunque ragionare sul fatto che anche tanti tuoi concorrenti non sanno come districarsi nel mercato. Chiaramente la cosa diventa più seria se non sai come affrontare questa situazione.

Durante i miei corsi in aula parlo spesso di gestione dei costi, quali e come destinarli alla pubblicità ed al marketing. Ti aiuto quindi a distribuire meglio le tue entrate in base anche agli obiettivi che avrai prefissato.

È anche giusto farti notare che finché rinuncerai a trarre profitti ed utili con metodo, sarai “schiavo” della tua azienda e non il titolare.

Ogni imprenditore dovrebbe per prima cosa premiarsi per ciò che fa e non sacrificarsi in una serie di attività che non lo dovrebbero riguardare direttamente.

Questo sovraccarico di mansioni e attività a discapito del proprio tempo libero ha origine praticamente nel primo giorno di apertura dell’attività.

La via di uscita di tutto questo inizia nel momento in cui da imprenditori ci si rende conto che c’è bisogno di un approccio differente e quindi di una riorganizzazione del proprio marketing.

Secondo problema delle aziende

[2] Non riesci a trovare personale specializzato

Quindi continui a sobbarcarti di nuovi impegni. Cambi spesso i tuoi collaboratori e questo crea scompiglio. Il tuo personale non si impegna per migliorare. Devi continuamente motivare i tuoi dipendenti.

Questo è il problema per eccellenza di ogni azienda che sia di piccole o di grandi dimensioni. Per quanto tu possa cercare personale specializzato ti sarà molto difficile trovarlo e quando lo troverai sicuramente proviene da qualche altra azienda ed è abituato ad altre dinamiche che possono non essere le tue.

Risultato: il personale specializzato lo DEVI formare TU! Con le tue dottrine, i tuoi protocolli, i tuoi modi di organizzare e gestire, dovrà fare le tue veci il più presto possibile.

Ricordati che il personale non sarà mai pronto alla perfezione: inizia a delegare i compiti fin da subito e vedrai che loro si sentiranno più apprezzati e valorizzati al punto da sentirsi loro l’azienda = l’obiettivo di ogni imprenditore.

Se continui a non avere del personale valido, non potrai MAI diminuire le tue ore lavorative per goderti di più la tua vita.

Terza problematica aziendale

[3] Le tue vendite non decollano

Alcune volte non si hanno le basi commerciali. Hai paura del rifiuto dei clienti. Vendi solo prodotti e servizi base. Tutti noi nella vita dobbiamo saper vendere, che ci piaccia oppure no.

Nel tuo gruppo di amici devi vendere le tue idee, la tua leadership, se hai un negozio devi vendere servizi o prodotti, se hai dei figli devi vendere le tue idee, i tuoi valori.

Quindi se la tua azienda vende servizi o prodotti allora hai un’unica strada da percorrere per migliorare le tue performance in termini di fatturato: imparare a vendere.

I più scaltri, fino ad oggi, possono aver improvvisato ed applicato qualche nozione, senza aver frequentato corsi sulla vendita, ma ricorda; i grandi colossi del marketing stanno formando i tuoi competitor ed un giorno se non prendi le giuste misure, potrebbe essere troppo tardi.

Se non consideri le vendite aggiuntive, cioè non conosci le tecniche per l’up-selling ed il cross-selling, non potrai MAI aumentare il tuo fatturato.

“Solo tu potrai risolvere le tue eventuali problematiche, nessuno lo farà per te”

➡➡PS: se pensi di avere questi tre problemi o uno solo di questi e ti piacerebbe risolverli con il nostro aiuto, clicca qui e lascia i tuoi dati in questa pagina ti richiameremo noi.

Buona SOLUZIONE!